Commenta

Dieci anni di successo per Rifiutando
sabato la festa con oltre 2400 bambini
domenica in azione 11mila persone

Rifiutando spegne le dieci candeline. Sull’onda di successo delle precedenti edizioni l’iniziativa di educazione ambientale torna domenica 22 aprile. “Oltre che esser diventato quasi una tradizione, la continua crescita delle adesioni riconferma l’importanza di Rifiutando per contribuire a creare una nuova cultura ecologica” commenta il presidente SCS Bruno Garatti. Soddisfatto anche il direttore generale di SCS Primo Podestà, che ricorda come all’esito sempre positivo della raccolta (74%, tra i primi posti in Italia) corrisponda un grande impegno di organizzazione e presidio da parte di dipendenti e collaboratori della società.

“RIFIUTANDO” IN NUMERI

I dati confermano un trend in crescita: dal 2003 al 2011 le adesioni sono passate da 4100 a 11.100 e i chili di rifiuti raccolti da 27 mila a 30 mila. Gli iscritti al momento sono 11 mila, tra cui 404 associazioni e 80 scuole; solo a Crema le adesioni sfiorano quota 1417, mentre nei Comuni circostanti la presenza oscilla dai 20 partecipanti di Ripalta Guerina ai 553 di Pandino.

L’EDIZIONE 2012

Domenica mattina il primo appuntamento per la maggior parte dei Comuni, che in caso di maltempo verrà posticipato a sabato 28 aprile. Per chi avrà sovrapposizioni di altre manifestazioni culturali o religiose la data slitta: a Sergnano sarà domenica 15 aprile, sabato 21 aprile per Cumignano, Izano, Salvirola e Vaiano, domenica 29 aprile per Casaletto Vaprio e Chieve. I gruppi di circa 8-10 persone saranno riforniti di kit per la pulizia (scope, guanti, palette e sacchi) e saranno seguiti dai mezzi di raccolta rifiuti che trasporteranno il materiale raccolto alla piattaforma differenziata più vicina. Per la decima edizione è stato creato un logo celebrativo, poi stampato su tutto il materiale promozionale, una brochure che raccoglie la storia dell’iniziativa e un portachiavi realizzato in ecoallene, materiale sintetizzato dal riciclo di cartoni per bevande.

LA FESTA PER IL DECIMO COMPLEANNO

Per festeggiare il compleanno di Rifiutando non poteva mancare una grande festa con tutti gli alunni che ogni anno partecipano all’iniziativa attraverso lezioni in classe, gite e laboratori. In tutto sono  7.053 provenienti da 77 scuole: tra loro già più di 2400 bambini hanno confermato la loro presenza alla festa che si terrà sabato 21 aprile alle 16.30 presso il Campo di Marte. Lungo le antichie mura verrà appesa una scenografia lunga ben 90 metri ispirata al quadro di Marc Chagall “Il Viaggiatore” e realizzata durante l’anno scolastico dalle classi partecipanti. “Non si tratta di un’uscita estemporanea ma di un’iniziativa ricca di contenuto” commenta Piero Lombardi di SCS, che con Alessandra Foglio si occupa di riproporre ogni anno l’iniziativa alle scuole cremasche. Per l’edizione 2012 è stato pensato un concorso di mini-poesie sul ambiente e rifiuti, componimenti di massimo 17 sillabe che sono poi stati selezionati e rielaborati per formare i testi delle canzoni che verranno cantate durante la festa di sabato.

Lidia Gallanti

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti