Cronaca
Commenta

Via le pensiline di via Verdi,
Bordo boccia la proposta Agazzi:
“Sotto le ceneri covano
ancora i vecchi progetti”

“Nell’incontro di mercoledì scorso con i candidati a Sindaco, promosso dal Forum Terzo Settore, abbiamo ascoltato sbigottiti le idee e le proposte del candidato Agazzi in merito a Stalloni e Mercato di via Verdi”. Sinistra Ecologia Libertà torna sulla proposta progettuale contenuta nel programma del candidato sindaco di centrodestra Antonio Agazzi riguardante l’area del mercato coperto, stigmatizzandola. Franco Bordo, attuale consigliere comunale, è perentorio. “Agazzi sostiene di voler trasferire nelle scuderie il mercato e trasformare la via Verdi, abbattendo le pensiline. Evidentemente i progetti di due anni fa covano ancora sotto le ceneri”. Il tema non è di poco conto, basti ricordare le polemiche e le proteste degli ambulanti che si scatenarono all’indomani della firma dell’accordo di programma per la riqualificazione dell’area degli ex Stalloni con relativa previsione di abbattimento delle pensiline di via Verdi. “L’area mercatale – osserva Bordo -, occupa una superficie di oltre 10mila metri quadrati mentre le stalle di cui parla Agazzi, portici compresi arrivano ad un massimo di 2700 metri quadrati. Trasferire il mercato all’interno degli stalloni vorrebbe dire distruggere, di fatto l’area verde che dovrebbe diventare invece il polmone naturale del centro storico”.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti