Cronaca
Commenta

Imbrattarono muri nel centro storico
di Castelleone, scoperti
e denunciati vandali cremaschi

Due cremaschi denunciati a piede libero per atti vandalici commessi a Castelleone. Ad individuare la coppia di giovani che imbrattò alcuni locali e la segnaletica del centro storico sono stati i carabinieri della stazione di Castelleone. I fatti risalgono allo scorso mese di dicembre, quando, servendosi di un pennarello, A. V., 25 anni, deturpò i bagni di un bar di via Solferino e i muri esterni di una tabaccheria poco distante. L’ipotesi di reato nei suoi confronti è danneggiamento. Con lui denunciata anche A. C., 25 anni, per favoreggiamento in quanto, nonostante fosse stata presente durante le fasi dell’imbrattamento, non ha collaborato con le indagini.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti