Cronaca
Commenta

Basket, rush finale per l’Erogasmet
Secondo posto da mettere in cassaforte

La Divisione Nazionale C si prepara allo sprint finale, quello che deciderà la griglia di partenza dei play-off e le tre retrocessioni. Già deciso il primo posto, naturalmente appannaggio degli alieni di Monticelli Brusati, il responso più interessante riguarda la griglia di partenza dei play-off. L’ultimo posto vede Piadena favorita su Lissone, apparsa troppo incostante per poter colmare il gap di 4 punti che la separa dagli uomini di Andrea Pedroni, nonostante questi affrontino i franciacortini capoclassifica nell’ultimo turno del campionato. Per le posizioni che vanno dalla seconda alla settima, sei formazioni racchiuse in quattro punti si disputano l’ambitissimo secondo posto. Erogasmet Crema, Rimadesio Desio e Urania Milano si ritrovano a pari punti, con la classifica avulsa che premia i biancorossi del presidente Donarini i virtù dei due confronti vinti con i milanesi. I cremaschi hanno davanti a sé due turni sulla carta abbordabili contro la New Best Basket Brescia ultima in classifica al pari del Campus Varese e contro Bernareggio, formazione praticamente salva che non ha più niente da chiedere al torneo, prima del confronto casalingo con Orzinuovi. Più accidentato il cammino dei biancoblu di Desio, attesi nel penultimo turno dall’improbo confronto casalingo con Sconochini e campagni, sempre a caccia dell’en plein, in mezzo a due trasferte scomode a Lissone e Lecco. Calendario in discesa anche per l’Urania Milano, che affronterà sul proprio terreno Bernareggio e Gazzada ed in trasferta Piadena.

Due punti più sotto Pressbolt Saronno e Basket Lecco cercano di raggiungere almeno il quarto posto, che garantirebbe un turno di play-off con il vantaggio del fattore campo nell’eventuale bella.

Più agevole il calendario di Saronno, che dopo Piadena affronterà Gazzada e Brescia, mentre Lecco, una delle formazioni più in forma del torneo, se la vedrà con Varese, Orzinuovi e Desio. La BCC Orzinuovi tenterà l’aggancio alle battistrada con un occhio al ritorno di Piadena affrontando Bergamo, Lecco e Crema. In coda Meda e  Bergamo cercano di evitare i playout nei quali con tutta probabilità si disputeranno la permanenza nel campionato mentre Varese e Brescia faticheranno ad evitare la retrocessione diretta nella C regionale.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti