Cronaca
Commenta1

Bocciato il fondo per il Volontariato,
Bordo incalza: “Il centrodestra volta
le spalle all’appello della Caritas”

Il centrodestra volta le spalle all’appello della Caritas Diocesana. A sostenerlo è il consigliere comunale di Sinistra Ecologia Libertà Franco Bordo, all’indomani della decisione assunta in Sala degli Ostaggi dove è stato respinto l’emendamento presentato proprio da Sel al bilancio per l’istituzione di un fondo di 35mila euro a sostegno delle associazioni di volontariato.

“Anche la sollecitazione della Caritas Diocesana di Crema – commenta Bordo -, di  riconsiderare la spesa di 11mila euro per la mostra fotografica celebrativa della visita del Papa alla nostra città, a favore di interverventi sociali più urgenti, è rimasta lettera morta. L’emendamento di SEL, infatti, prevedeva di recuperare parte del finanziamento del Fondo per le Associazioni riducendo a 3.000 euro lo stanziamento per la mostra”.

“Mentre il Sindaco uscente, con coraggio, si è espresso a favore – conclude Bordo -, il candidato Antonio Agazzi si è rifugiato nell’astensione e ha permesso la bocciatura dell’emendamento”. La proposta, infatti, ha raccolto 13 voti favorevoli ed altrettanti contrari; decisiva è così diventata l’astensione del presidente del consiglio comunale. Bordo attacca anche l’assessore Luciano Capetti, che in un’intervista aveva replicato piccato alle accuse lanciate al mondo della politica da Caritas ed Auser. Il capogruppo di Sel parla di arroganza del candidato dell’Udc verso associazioni che “hanno osato far sentire la loro voce”.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti