Cronaca
Commenta

Il Cardinale Paul Poupard
cittadino onorario di Crema
Il 3 aprile alle 21 la cerimonia

Crema si prepara ad una giornata di festa, mercoledì prossimo 3 aprile, quando in città arriverà il Cardinale Paul Poupard per partecipare a due appuntamenti di grande importanza. Nel pomeriggio, in occasione della ricorrenza dell’apparizione della Madonna, parteciperà assieme al vescovo Oscar Cantoni, ad un momento di preghiera presso la Basilica di Santa Maria della Croce e alle 21, presso la Sala Consiliare del comune di Crema, ci sarà la cerimonia di conferimento della cittadinanza onoraria di Crema, che doveva tenersi già lo scorso mese di febbraio.

DECISIONE PRESA ALL’UNANIMITÀ

La decisione del conferimento della cittadinanza onoraria al cardinale Poupard è stata presa all’unanimità dal consiglio comunale cittadino lo scorso dicembre. Alla città di Crema il Cardinale Poupard ha accordato il privilegio di essere sede della prestigiosa Fondazione che porta il suo nome e la Diocesi, ha l’onore di accogliere, custodire e rendere fruibili documenti di ragguardevole importanza sul piano culturale, storico, sociale e religioso: un archivio personale che, da Crema, potrà essere consultato e utilizzato da studiosi e ricercatori di tutto il mondo.

HA COLLABORATO CON CINQUE PONTEFICI

Il Card. Poupard è personalità di eccezionale levatura culturale e umana, laureatosi in Teologia e in Storia all’Università della Sorbona è presidente emerito del Pontificio Consiglio per la Cultura e per il Dialogo Interreligioso.

Alla solenne apertura del Concilio Vaticano II° era presente e successivamente è stato collaboratore di cinque Pontefici: Giovanni XXIII, Paolo VI, Giovanni Paolo I, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI. In questi anni con il suo impegno costantemente orientato a favorire il dialogo tra i rappresentanti delle varie confessioni religiose, ha servito, ad altissimo livello, la causa della pace mondiale.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti