Ultim'ora
3 Commenti

Il Terzo Polo c’è, nonostante Tabacci
Agazzi: “Senza il simbolo dell’Api
ma la sostanza non cambia”

Ieri avevamo pubblicato la notizia relativa alla mancata autorizzazione da parte del coordinatore regionale di Alleanza per l’Italia, Bruno Tabacci all’utilizzo del simbolo del partito in campagna elettorale, da parte della coalizione che sostiene la candidatura a sindaco di Antonio Agazzi.

TABACCI HA OBIETTIVI DIVERSI

Oggi registriamo l’intervento dello stesso candidato a sindaco, per il quale nella sostanza cambia poco, vista la presenza compatta del Terzo Polo, al di là dei simboli, a sostegno della sua candidatura: “A seguito dell’intervento dell’assessore al bilancio della giunta Pisapia – dice Agazzi – non è possibile utilizzare il logo dell’Api, tuttavia la corsa dei candidati non viene inficiata”.

Antonio Agazzi, non è sorpreso della decisione dell’On. Tabacci: “Se non fosse intervenuto sarebbe stato meglio, ma in ogni caso, si sapeva dell’originalità cremasca, con l’appoggio del Terzo Polo alla mia candidatura. Evidentemente – commenta il presidente del consiglio comunale – Tabacci ha obiettivi diversi, vista la sua presenza in una giunta comunale guidata da un esponente di Sinistra Ecologia e Libertà e probabilmente, in vista delle future elezioni regionali, alla ricerca di una candidatura”. Agazzi ci tiene però a ringraziare gli organi locali del partito di Rutelli e il sostegno convinto che dal primo momento ha ricevuto dal consigliere regionale Giovanni Biondi: “Lo ringrazio per il coraggio che ha avuto nel fare questa scelta”.

ADESIONI IMPORTANTI

Giornata di soddisfazione per il candidato Agazzi che con piacere comunica l’adesione al suo progetto, da parte di personalità che nel corso delle passate elezioni avevano fatto parte di Crema Più contribuendo al successo del sindaco Bruttomesso: “Non ci sarà la presenza di una lista di Crema Più, da cui poi nacque Obiettivo Crema, tuttavia diverse persone, dal suo fondatore Luigi Tajè a Gianmaria Donida, saranno presenti come indipendenti nelle liste del PDL – dice Agazzi – mentre la stessa Mia Miglioli, pur non ricandidandosi, sarà al mio fianco in campagna elettorale”.

Infine, il candidato sindaco del centrodestra, con riferimento agli ex alleati di Obiettivo Crema ora in appoggio a Stefania Bonaldi dice: “A sinsitra c’è poco di Obiettivo Crema”.

Ilario Grazioso

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti