Commenta

Data zero per “Io odio i talent show”
il critico musicale Mario Luzzatto Fegiz
debutta al Teatro San domenico

E’ un critico musicale e “odia i talent show”. Il poliedrico Mario Luzzatto Fegiz partirà dal Teatro San Domenico di Crema con la data zero del suo primo spettacolo teatrale, fissata per domenica 22 aprile alle ore 21.

“IO ODIO I TALENT SHOW – ADESSO CANTO IO”

Sul palco con lui ci saranno Roberto Santoro per voce,chitarra ed effetti, accompagnato dalla fisarmonica russa di Vladimir Denissenkov, per raccontare la storia della musica leggera in modo nuovo e coinvolgente: una cascata di aneddoti e particolarità di artisti italiani e stranieri che Fegiz ha avuto modo di incontrare in quarant’anni di brillante carriera spesa tra Radio Rai e Corriere della Sera.

VIAGGIO NEL MONDO DELLA MUSICA

Da Mogol e Battisti ai talent show, che “mi hanno derubato del mestiere di critico, spalmato su migliaia di giudici popolari, sms, mail televoti, e hanno messo fine alla dittatura della critica” commenta l’esperto di musica. Il ritmo e il mordente che incalzano questo one man show di un’ora e mezzo conducono lo spettatore in un mondo spesso filtrato dai mass media ma da lui vissuto in prima persona: “di mestiere faccio quello che vi dice se vale la pena di spendere 50 euro per un concerto o 20 euro per un cd. Per misteriose ragioni da 40 anni costringo pubblico e artisti a confrontarsi con la mia incompetenza”. Giudizi sintetici e considerazioni taglienti che il critico-attore condivide con il pubblico, svelando segreti e interpretazioni inaspettate di successi intramontabili, per concludere con un omaggio a Dante Alighieri, considerato il più grande paroliere di tutti i tempi.

l.g.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti