Cronaca
Commenta

Spedizione punitiva
con rapina, arrestato
secondo uomo

I carabinieri di Bagnolo Cremasco, nel prosieguo delle indagini su una rapina dai contorni di una spedizione punitiva ai danni di un venditore ambulante risalente a febbraio (leggi l’articolo), ritengono di aver identificato il secondo rapinatore nel pregiudicato Antonio M., calabrese di 50 anni, già sorvegliato speciale di pubblica sicurezza e detenuto in molte carceri, in quanto più volte imputato di gravi reati, tra cui estorsioni e traffico di stupefacenti. Riferiti gli elementi raccolti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Crema, tenuto conto della gravità del fatto, del quadro probatorio e della pericolosità del soggetto, ricorrendone i presupposti, il Giudice per le indagini preliminari ne ha disposto la cattura e la custodia cautelare in carcere. I carabinieri nella mattinata di mercoledì, all’alba, si sono recati a Milano, e l’hanno arrestato a casa. L’uomo è stato tradotto in carcere a Lodi. È ancora da ricercare lo slavo che accompagnava i due.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti