Ultim'ora
Commenta

Call center sfumato, Bonaldi delusa:
“Abbiamo perso una buona opportunità”
critiche alla Giunta regionale ‘disattenta’

“Abbiamo perso un’opportunità importante”. In apertura al Consiglio comunale di ieri sera Stefania Bonaldi ha preso parola per esprimere il proprio rammarico riguardo alla scelta della Giunta regionale di collocare a Milano il call center di Lombardia Informatica, una soluzione inaspettata che ha disatteso le aspettative nutrite da amministratori locali e persone in cerca d’impiego.

L’OCCASIONE PERDUTA

Nonostante le mozioni avanzate dal consigliere regionale Pd Agostino Alloni e sostenute da altri esponenti del territorio per aggiudicarsi l’attività il progetto non è andato in porto , e il il call center sanitario è scivolato in territorio milanese mandando in fumo gli ottanta posti di lavoro auspicati per il cremasco. “Ciò che più mi rammarica è che la decisione è stata approvata all’unanimità dalla Giunta regionale, e la presenza di assessori nati e cresciuti nel nostro territorio non è bastata a mantenere la promessa fatta”; la capogruppo del Pd cremasco non risparmia una stoccata all’assessore regionale offanenghese Gianni Rossoni, e aggiunge: “Questo è segno di una grave mancanza di attenzione e di coerenza nei confronti dei nostri cittadini e lavoratori, che soprattutto in periodi critici come quello attuale si vedono sottrarre un’altra occasione”.

l.g.

 

© Riproduzione riservata
Commenti