Cronaca
Commenta

Banda di borseggiatori
in azione all’Ipercoop
Arrivano i Carabinieri: colpo sventato
e in tre finiscono in manette

Nella foto il tentativo di borseggio e sotto le fasi della cattura operata dai Carabinieri

 

Una banda di borseggiatori smascherata in flagranza di reato. L’episodio risale a ieri, quando intorno alle 12, fra gli scaffali dell’Ipercoop sono entrati in azione un uomo e due donne originari della Romania, di età comprese fra i 23 e i 36 anni. I ladri, una volta selezionata la propria vittima, hanno fatto scattare il piano. Una delle ragazze si è avvicinata ad una cliente intenta a selezionare la frutta da acquistare, e ha infilato la mano nella borsa dell’ignara vittima. I complici, nel frattempo, a poca distanza cercavano di occultare la scena agli occhi di clienti e sorveglianza. Invece i vigilantes posizionati davanti ai monitor del circuito interno di videosorveglianza hanno immediatamente colto quanto stava avvenendo ed hanno allertato il 112, senza distogliere l’attenzione dai tre, seguiti con la massima discrezione nei loro movimenti. Dovendo desistere dal tentativo di borseggio ai danni della cliente, la banda stava già lavorando all’individuazione della vittima successiva quando sono arrivati i militari del Radiomobile che hanno fatto scattare le manette ai loro polsi. Si tratta di C. R., 23 anni, incensurata e impiegata saltuariamente come barista in Friuli; F. F., 36 anni, residente a Cinisello Balsamo, con precedenti per furto in supermercati; A. M. P., 27 anni, residente ufficialmente a Bellaria, in Romagna e anche lei con precedenti specifici. I carabinieri, visto il modus operandi e i precedenti, ritengono si tratti di appartenenti ad un gruppo specializzato in questo genere di furti, che si sposta con frequenza in diverse zone del territorio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti