Cronaca
Commenta

No ai concorsi d’istituto
mobilitazione di Rete Scuole Crema
contro il progetto di legge regionale

Rete Scuole Crema si mobilità e mercoledì prossimo presenterà alla “Galmozzi” il suo punto di vista, su un progetto che potrebbe coinvolgere tutte le scuole della Lombardia e migliaia di docenti.

L’iniziativa vuole richiamare l’attenzione sulla proposta della giunta Formigoni che, inserendo una modifica nell’art. 8 della legge regionale 19 del 2007, introduce la possibilità per ogni singola scuola, di assumere direttamente i propri docenti, attraverso una sorta di concorso di istituto, che realizzerebbe l’incrocio diretto fra domanda e offerta.
Rete Scuola Crema, si mobiliterà per affermare la totale anticostituzionalità del progetto, le enormi difficoltà delle scuole nell’organizzare i concorsi, i pericoli che può portare le regionalizzazione del servizio pubblico statale, il rischio di discriminazione, in fase di assunzione, in base all’orientamento politico, religioso, culturale, di nascita dei candidati, il pericolo che si arrivi ad una reale privatizzazione della scuola statale.

© Riproduzione riservata
Commenti