Commenta

Bilancio 2011 dell’Avis:
aumentano soci e donazioni
Iniziative: il 10 marzo convegno

Nei giorni scorsi, presso la Sala Alessandrini, si è svolta l’Assemblea annuale dell’Avis di Crema, che chiude il 2011 ed apre ufficialmente il 2012, anno che coincide con il 75° anniversario  di fondazione.

Il presidente Pietro Valcarenghi, nella sua relazione, ha evidenziato come anche nel 2011 l’Avis di Crema abbia registrato un incremento nel numero dei donatori attivi e nelle diverse tipologie di donazioni (sangue intero, plasmaferesi, citoaferesi), anche se il numero dei volontari cremaschi resta piuttosto basso rispetto al bacino di abitanti

“Questo dato – osservano i vertici dell’organizzazione -, ci induce ad essere ancora più presenti sul territorio con iniziative promozionali ed informative per  far conoscere l’associazione e le sue finalità. Auspichiamo che anche le istituzioni. in particolare l’Azienda Ospedaliera e l’Amministrazione Comunale, vogliano dare il loro contributo nella realizzazione di queste campagne promozionali”.

Diverse sono le iniziative già programmate, anche per celebrare l’anniversario, attraverso la partecipazione attiva di tutti i soci.

La prima in ordine di tempo sarà il convegno dal titolo “Il senso del donare: una riflessione multidisciplinare”, che si svolgerà sabato 10 marzo dalle ore 9 presso il Teatro San Domenico, con la presenza del presidente nazionale Vincenzo Saturni.

 

All’assemblea, che si è conclusa con la premiazione di alcuni soci, ha partecipato anche il presidente provinciale Angelo Losi.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti