Politica
Commenta

Polo scolastico approvato
grazie alla responsabilità
del centrosinistra
Bordo denuncia le assenze
nella maggioranza

Non sono sfuggite le assenze tra i banchi della maggioranza, al consigliere comunale di Sinistra Ecologia e Libertà, Franco Bordo che, il giorno dopo l’approvazione all’unanimità della convenzione con la provincia, in materia di edilizia scolastica, ci tiene a sottolinearlo.

IN AULA SOLO 13 CONSIGLIERI DI MAGGIORANZA
“Solo con la presenza e i voti dei consiglieri del centrosinistra – afferma Bordo – è stato possibile dare il via libera al finanziamento provinciale, per la realizzazione del nuovo liceo “Racchetti” e il futuro trasferimento delle medie Vailati nell’edificio delle ex Magistrali”.
Secondo l’esponente vendoliano, nonostante le criticità e le osservazioni avanzate, il centrosinistra ha responsabilmente approvato la convenzione, considerato che “per l’approvazione di questo progetto erano in aula 13 dei 19 consiglieri di maggioranza, insufficenti per  determinare un esito positivo”.

CENTRODESTRA DIVISO
Secondo il consigliere di SEL, “il centrodestra, dilaniato dalle sue divisioni interne e in preda al panico per la definizione del suo candidato a sindaco, si caratterizza per un’assoluta mancanza del senso di responsabilità verso la città e le istituzioni”.

i. g.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti