Commenta

Allo Stanga l’Associazione Ex Allievi
premia i giovani che si sono distinti
nel corso dello scorso anno scolastico

Mattinata di festa quella di sabato per l’Istituto Agrario “Stanga” di Viale Santa Maria.
Infatti, promosso dall’Associazione Ex Allievi presieduta da Basilio Monaci, sono stati premiati i ragazzi che si sono distinti nel corso dello scorso anno scolastico.
Oltre a Monaci, erano presenti: la dirigente scolastica dell’Istituto “Stanga” di Cremona, Paola Manara, il presidente della Banca di Credito Cooperativo dell’Adda e del Cremasco- Cassa Rurale, Giorgio Merigo, l’assessore provinciale all’agricoltura e ambiente Gianluca Pinotti, l’assessore comunale all’Istruzione Laura Zanibelli, il vice presidente vicario di Libera Associazione Agricoltori Cremonesi, Maria Ausilia Bianchessi, il membro del CdA della BCC Adda e Cremasco Quinto Ginelli e don Lorenzo Roncali.

LA COOPERAZIONE
Nel suo intervento il presidente della BCC Adda e Cremasco Giorgio Merigo, da sempre vicino alle iniziative poste in essere dall’Associazione Ex Allievi, ricordando l’esperienza del viaggio in Ecuador, per conoscere la realtà della cooperativa Codesarrollo presieduta da Bepi Tonello, che opera in quei territori, ha spronato i giovani premiati:
“Non lasciatevi prendere dalla demoralizzazione, soprattutto in questa particolare fase economica, ma – ha detto Merigo – con intelligenza, sapere e amore, si può contribuire alla crescita del Paese”

RICONOSCERE IL MERITO
L’intervento dell’assessore provinciale Pinotti, anch’egli un ex allievo dello “Stanga”, ma della sede di Cremona, si è concentrato sull’espressione della genialità e del talento, sempre presente nei giovani italiani e sull’importanza dell’agricoltura e di una scuola strategica come lo Stanga.
“La nostra è una provincia agricola – ha sottolineato Pinotti – ma dobbiamo contribuire a farla rimanere tale, non consumando più tanto suolo”.
Il riferimento è ai dati che fanno vedere come negli ultimi dieci anni, si siano persi circa 10mila ettari di terreno destinato all’agricoltura.

NUOVI PERCORSI DI FORMAZIONE
Laura Zanibelli, invece ha parlato della possibilità di coniugare due eccellenze del territorio, la cosmesi naturale e il mondo agricolo, creando nuovi percorsi formativi, attualmente in fase di studio.

I PREMIATI

Grazie al contributo della BCC dell’Adda e Cremasco, un premio in denaro e una pergamena sono stati consegnati ai giovani: Marco Sancini, Gabriele Longari, Fabio Pedrini, Paolo Zecchini che hanno superato gli esami di maturità ed Elena Da Pozzo, Daniele Parati, Carlo Maria Recchia e Daniele Sonzogni che hanno conseguito la qualifica al termine del terzo anno.
In particolare la dirigente scolastica Paola Manara, premiando lo studente Carlo Maria Recchia, lo ha definito come la “spina nel fianco del Consiglio d’Istituto”, alludendo al fatto che il ragazzo è un attivo componente dell’organo collegiale di gestione della scuola.

PROFESSIONALITÀ E INTRAPRENDENZA

Oltre ai ragazzi, l’Associazionei, dallo scorso anno intende premiare gli ex allievi che nel corso degli anni si sono distinti nel mondo del lavoro e delle professioni.
Quest’anno la targa ricordo è andata ad Attilio Cristiani, che accanto all’azienda agro-zootecnica si è attivato nella vendita diretta e innovativa del latte fresco, gestendo due distributori, uno a Crema e l’altro a Castelleone.

Ilario Grazioso

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti