Cronaca
Commenta

Trovato con 4,5 etti di hashish
nella propria abitazione,
dipendente comunale di Rovereto
arrestato dai carabinieri

Impiegato comunale e, stando a quanto emerso dall’operazione condotta dai carabinieri del Nucleo Operativo, spacciatore di “fumo”. G. B. C., 51 anni, residente a Rovereto, frazione di Credera Rubbiano, è stato arrestato dai militari in quanto ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il dipendente comunale è stato fermato dagli uomini della Compagnia di Crema mentre, a bordo della propria automobile, stava transitando per Capergnanica. Il controllo ha permesso ai carabinieri di recuperare circa 8 grammi di marijuna che il 51enne teneva in tasca e alcuni appunti manoscritti utili alle indagini. Dalla successiva perquisizione domiciliare sono spuntati invece altri 453 grammi di hashish e poco meno di 6 grammi di marijunaa. Dopo la notte trascorsa nelle camere di sicurezza, G. B. C. è comparso davanti al giudice che ha convalidato l’arresto, disponendo nei confronti dell’imputato la misura alternativa dei domiciliari in attesa del processo, fissato per il prossimo 12 marzo.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti