Cronaca
Commenta

Prostitute nel mirino,
rapinatore arrestato
dalla polizia stradale

L'ispettore Crotti, a capo della polizia stradale di Crema

La polizia stradale di Crema ha arrestato ieri un rapinatore di prostitute. Si tratta del milanese Fabio R., 29enne ex tossicodipendente. Assieme a un complice si avvicinava alle lucciole in auto, una Ford T-Max, lungo la Paullese. Lui, alla guida, contrattava la prestazione, raggiungeva un luogo appartato con la vittima e qui, da dietro, saltava fuori l’altro uomo, armato di una lama. Due gli episodi contestati. Il primo è del 26 settembre scorso, a Monte Cremasco: bottino da 300 euro più cellulare. Il secondo risale al 28 dello stesso mese, a Dovera: portati via a una ragazza 160 euro più un altro cellulare. Le prostitute venivano poi scaricate brutalmente in aperta campagna. La seconda finita nelle grinfie dei rapinatori è stata notata correre lungo la Paullese, dopo il colpo, da una pattuglia della Stradale. E sono iniziate le indagini. Ieri, come detto, è stato arrestato il 29enne, rintracciato in una comunità di recupero di Sant’Angelo Lodigiano, dove era ospite. Ha ammesso le due rapine di settembre. Ora gli uomini guidati dall’ispettore Mario Crotti sono sulle tracce del secondo uomo e di eventuali altri casi riconducibili ai due.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti