Commenta

Emergenza gelo, in campo
i volontari della Croce Rossa
Coperte e pasti caldi ai senza fissa dimora

Emergenza gelo, in campo anche il comitato locale della Croce Rossa Italiana. Per far fronte alla situazione di allerta che è venuta a determinarsi in queste ore e che proseguirà nei prossimi giorni, il commissario Rachele Donati De Conti e i suoi più stretti collaboratori hanno approntato un piano d’aiuti rivolto soprattutto alle fasce più deboli della popolazione.

Innanzitutto è stato aperto un canale diretto di comunicazione con Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza per monitorare la situazione e ricevere in tempo eventuali segnalazioni di persone senza fissa dimora costrette a trascorrere le nottate all’addiaccio. I volontari sono dunque pronti ad intervenire offrendo una coperta, dei vestiti asciutti bevande calde e gestendo eventualmente i collegamenti strutture preposte a dare ospitalità a chi ne ha bisogno.

Nelle ultime ore sono stati intensificati i contatti con Comunità Sociale Cremasca, l’azienda speciale del territorio che si occupa di servizi sociali per conto della quale la Croce Rossa gestisce il servizio di telesoccorso. Anche in questo caso il monitoraggio servirà a prevenire eventuali problemi legati alla salute degli anziani a rischio, costretti ad uscire di casa sfidando le basse temperature. Saranno infatti i volontari della Croce Rossa ad occuparsi dell’acquisto dei generi di prima necessità per evitare loro l’esposizione alle temperature polari. Per qualsiasi tipo di informazione si può contattare la Croce Rossa al numero 0373/87123.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti