Commenta

Appropriazione indebita,
46enne arrestato dall’Arma
E’ ai domiciliari

Quattro mesi di reclusione e 500 euro di multa. L’accusa è di appropriazione indebita aggravata. Per queste ragioni, in esecuzione dell’ordine di arresto per l’espiazione della pena ai domiciliari (emesso dalla procura presso il tribunale di Bolzano) i carabinieri di Bagnolo Cremasco hanno bloccato e accompagnato nella propria abitazione un 46enne del luogo (Luca B.). I fatti risalgono al 2000, quando l’uomo, titolare di una ditta di logistica, aveva sottratto ai creditori un autocarro che non era stato più rinvenuto.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti