Commenta

I successi della Biblioteca di Capralba
Tante iniziative e tanti servizi
Torneranno le aperture domenicali

Ottimi risultati per la Biblioteca Comunale di Capralba, che nel corso del 2011 ha fatto registrare 5069 prestiti di cui 4345 locali e 724 tramite il prestito interbibliotecario: 459 come richiedente per i propri utenti e 265 come prestante ad altre biblioteche del sistema.
Un trend positivo se si considera che nel 2010 sono stati registrati 3.894 prestiti, mentre se si considerano gli ultimi 5 anni, il prestito interbibliotecario è cresciuto molto dando la possibilità agli utenti di Capralba di consultare e leggere documenti di proprietà di altre biblioteche delle province di Cremona e Brescia: 33 nel 2007, 236 nel 2008, 459 nel 2009, 666 nel 2010. Buono il rapporto con le scuole presenti in paese, sia per quanto riguarda la primaria che la secondaria di primo grado.

Dal prestito dei multimediali al servizio WiFi gratuito

Nel corso del 2011 sono stati ampliati i servizi della biblioteca: dal prestito dei multimediali, al prestito degli e-book, all’attivazione del servizio internet, del servizio gratuito WiFi. Inoltre è stato attivato il sito internet della biblioteca, oltre all’adesione al portale multimediale MediaLibrary che ha visto la registrazione di 33 utenti.
Cinque le aperture straordinarie domenicali, durante le quali sono state organizzate diverse attività per i bambini, che visto il successo verranno riproposte anche nel 2012.
Tra le tante iniziative che hanno visto protagonista la biblioteca guidata da Alessandra Severgnini, si ricorda la promozione della lettura, attività di narrazione e laboratori con il coinvolgimento dei ragazzi di Capralba, dalla materna alle medie e, nell’occasione dell’anniversario dell’Unità d’Italia, la mostra “Qui si fa l’Italia…” con l’esposizione di disegni realizzati dai ragazzi.

© Riproduzione riservata
Commenti