Commenta

Finanziamento extra per il Fatf
La Fondazione Cariplo punta sulla cultura
e sostiene l’associazione anche per il 2012

Il binomio Fatf e Cariplo si riconferma con un nuovo finanziamento. La parabola ascendente del Franco Agostino Teatro Festival dura da ben quattordici anni, nei quali ha saputo guadagnare la stima e il sostegno di numerose realtà pubbliche e private tra cui la Fondazione Cariplo, che per il 2012 ha concesso all’associazione un finanziamento speciale extra bando. Il ringraziamento arriva anche dagli studenti che hanno avuto modo di accostarsi al mondo Fatf in questi anni, tra cui la scuola primaria dei Sabbioni, l’Itis G.Galilei e il Liceo Artistico B.Munari, che con piccole delegazioni hanno portato il proprio ringraziamento all’incontro organizzato oggi presso la sede Fatf in piazza Premoli.

IL NUOVO FINANZIAMENTO
Dopo il bando Educarte e la linea di finanziamento dedicata al Miglioramento gestionale attivata negli ultimi tre anni, Fondazione Cariplo conferma un impegno costante nel sostegno del Franco Agostino Teatro Festival sia a livello organizzativo che strutturale. Tra le sinergie attivate non poteva mancare l’appoggio del Comune di Crema, che ha permesso al Fatf di ottenere una sede nel cuore della città che potesse essere punto di riferimento per organizzatori e pubblico.
“I bisogni emergenti di chi si rivolge a noi sono in crescita costante, tuttavia alle organizzazioni no profit dedichiamo un’attenzione particolare – interviene il membro della Commissione Centrale di Beneficenza di Fondazione Cariplo Renzo Rebecchi – La cultura non rappresenta un costo, semmai un volano per rilanciare l’economia”.
La presidente del Fatf Gloria Angelotti esprime tutta la propria riconoscenza nei confronti della Fondazione Cariplo, che nonostante le incertezze economiche di questi anni non perde la voglia di credere nella cultura e investire in essa: “Questa ulteriore dimostrazione di fiducia ci onora e ci sprona a crescere e migliorare ancora di più per i nostri ragazzi, in Italia e all’estero.”

UN PROGETTO CREMASCO DIVENUTO INTERNAZIONALE
Anche quest’anno si riattivano le collaborazioni con altre città europee nell’ambito del Terzo Concerto dei ragazzi realizzato dalle scuole di Crema. Si tratta di un grande evento di respiro internazionale che coinvolgerà gli istituti tedeschi di Germersheim, quelli inglesi di Nottingham e i “gemelli” francesi di Melun; con loro parteciperà il coro di voci bianche nato dall’unione di un ensemble canoro milanese con il coro Onda Anomala del Circolo Accademico Culturale di Vanzaghello; la musica sarà a cura della inder Orchestra di Vanzaghello e dell’orchestra Sweet Suite della scuola cremasca Monteverdi, composta da una settantina di ragazzi dai 6 ai 18 anni.

LE INIZIATIVE PER IL 2012
Il futuro rimane un’incognita, ma il finanziamento Cariplo permetterà al Franco Agostino di iniziare il 2012 in una prospettiva positiva e propositiva. Per la quattordicesima edizione Il Fatf rilancia un calendario di tutto rispetto: quaranta laboratori teatrali sul tema della fiducia, la tradizionale Festa in Piazza con performance che ravviveranno tutta la città e la Rassegna Concorso di teatro della scuola cui parteciperanno venti spettacoli da tutta Italia, realizzati dai ragazzi delle scuole medie inferiori e superiori. In parallelo partiranno i percorsi dedicati agli insegnanti per aiutare l’inserimento dei lavoratori didattici nelle scuole coinvolte dal progetto.

Lidia Gallanti

© Riproduzione riservata
Commenti