Commenta

Domani l’Icos fa visita al Loreto,
primo della classe in classifica
Barbieri: “Consapevoli della nostra forza”

Assorbito il risultato di domenica scorsa, quando al PalaBertoni l’Icos Crema Volley si è vista superare da Busnago, ma solo al tie break ed al termine di una gara intensa, le ragazze di Leo Barbieri hanno completato il lavoro settimanale in palestra proiettandosi ormai verso la gara di domani sera a Loreto, contro la prima della classe.
“La sconfitta di domenica – dice Barbieri – ormai è stata superata e in settimana abbiamo lavorato molto bene per prepararci per l’ennesima partita importante disputata in trasferta. Lo abbiamo fatto – continua l’allenatore – con tranquillità e con la consapevolezza della nostra forza”.
Domani sera, nella città famosa per essere la sede della Basilica della Santa Casa, Togut e compagne vorranno certamente riprendere il cammino interrotosi domenica scorsa, facendo un dispetto all’ex Elena Drozina:
“In questo campionato non c’è tempo per fermarsi – afferma Barbieri – la classifica cambia ogni settimana con la possibilità di passare con facilità dal secondo al quarto posto e viceversa. Però è un campionato avviccente e divertente per chi lo segue”.
Una costante quest’anno la vicinanza della tifoseria?
“Domenica scorsa al PalaBertoni c’era veramente un grande pubblico, ed è stato molto bello giocare con quella cornice – dice Barbieri – anche se è logico che ci è dispiaciuto non essre riusciti a portare a casa la vittoria”.
Domani in casa della Esse Ti-La Nef Loreto, ma a breve anche l’impegno di Coppa Italia:
“Con la sconfitta di domenica, credo che abbiamo perso la certezza di giocare la partita degli ottavi di finale in casa, tuttavia – conclude Barbieri – andiamo a fare punti a Loreto e poi vediamo”.

ELENA MUTTI LASCIA

Intanto, la società presieduta da Claudio Cogorno comunica che la centrale violarosa Elena Mutti termina in anticipo l’attività per motivi personali. “Elena è un’atleta esemplare – afferma Cogorno – dispiace molto doverne fare a meno. Noi però privilegiamo la persona, e se lei in questo momento della sua vita sente il bisogno di fare a meno della pallavolo, per dedicarsi alla famiglia, non possiamo fare altro che augurarle ogni bene”.
Dunque, per la seconda parte del campionato, l’Icos si trova a dover dare uno sguardo al mercato, ed in questo senso, il vicepresidente Fabio Riboli: “Cercheremo se possibile una ragazza giovane, ma che possa essere utile alla causa durante questa lunga ed impegnativa stagione”.

© Riproduzione riservata
Commenti