Cronaca
Commenta

Percorso musicale alla Galmozzi
Zanibelli: “Insieme, risultati positivi”
Strada: “La scuola cremasca non è ferma”

Anche a Crema l’attivazione della sezione musicale, presso la scuola secondaria di primo grado?
A questo interrogativo si può rispondere in maniera affermativa.
Questo è quello che emerso questa mattina, nel corso della conferenza stampa tenuta dall’assessore comunale all’istruzione Laura Zanibelli e dal dirigente scolastico della “Galmozzi” Giuseppe Strada.
“La Galmozzi ha una bellissima sede a Ombriano – dice Giuseppe Strada – è inserita in mezzo al verde ed è al momento sotto utilizzata”.
Così, ricevuto il via libera da parte della provincia di Cremona e da parte del comune di Crema, considerato che nel cremasco non sono tante le esperienze di specifici percorsi musicali presso la scuola media, se si esclude quello attivo a Romanengo, e considerando anche la tradizione musicale del territorio, la “Galmozzi” ha proposto all’Ufficio scolastico territoriale, l’attivazione dell’indirizzo musicale.

IN ESTATE L’OK DEFINITIVO

“Ci sono tutte le condizioni affinchè questo percorso venga autorizzato – afferma Strada – anche se la certezza si avrà in estate”.
Affinchè possa essere autorizzato da parte dell’Ust, il corso deve avere almeno 24 iscritti, ma problemi di numeri, pare proprio che non ne esistano, evidentemente c’è grande interesse da parte di studenti e famiglie:
“Abbiamo informato le scuole elementari cittadine di questa possibilità e nel giro di una decina di giorni – comunica Strada – si sono avute 85 dichiarazioni di interesse”.
L’attivazione del nuovo percorso, sarà l’occasione per un’attività di formazione, in sinergia con il Corpo Bandistico Giuseppe Verdi di Ombriano, oltre a preparare la prevedibile utenza per la sede staccata del Liceo musicale:
“Il percorso proseguirà per tappe scadenzate – dice l’assessore Zanibelli – ma questo è l’esempio che quando si lavora insieme, in uno spirito di collaborazione tra le istituzioni, si può massimizzare l’offerta e produrre il meglio per i ragazzi”.
Soddisfazione per il percorso intrapreso è stata espressa anche dal dirigente scolastico Giuseppe Strada: “La scuola cremasca non sta ferma, ma si adegua ai tempi”

© Riproduzione riservata
Commenti