Politica
Commenta1

Gestione del ciclo idrico
La singolare alleanza Sel-Lega Nord
Piazzoni: “Ma il Carroccio sia coerente”

Il confronto sulla gestione idrica provinciale continua: Sel (Sinistra Ecologia Libertà) appoggia la Lega Nord, ma chiede coerenza. Stavolta le posizioni valicano i consueti confini tra colori politici per schierarsi secondo l’ideologia sposata; una sensibilità diversa, che molto deve all’esito del referendum sull’acqua pubblica nel quale i cittadini si sono espressi lo scorso giugn. Così le carte si mescolano, e Sinistra Ecologia Libertà riconosce le posizioni assunte dalla Lega Nord sulla questione idrica a lungo dibattuta.

PIAZZONI CHIEDE COERENZA

In questo “confronto politico sui generis”, come si legge dal comunicato, il coordinatore provinciale di Sel Gabriele Piazzoni rimarca la posizione assunta dalla Lega Nord contro le privatizzazioni del sevizio idrico interpretando il voto dei cittadini; “ Ora che la Lega Nord annovera all’interno del Consiglio di Amministrazione dell’ATO di Cremona un suo rappresentante, confidiamo nel mantenimento di questa posizione” dichiara Piazzoni. Muovendo dalle dichiarazioni rilasciate prima dal segretario provinciale leghista Angelo Barbati e rimarcate dal segretario nazionale Giancarlo Giorgetti, il coordinatore di Sel chiede coerenza e decisione al Carroccio affinché spinga per creare una società di gestione in house unica a livello provinciale. La proposta condivisa dovrà poi passare al vaglio dei Sindaci interessati e del Consiglio Provinciale; un passo fondamentale, che per realizzarsi chiamerà di nuovo in causa tutte le forze politiche del territorio.

Lidia Gallanti

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti