Commenta

Scca salderà i 250mila euro a rate
Il via libera del Comune
dopo l’incontro fra sindaco e società

Via libera alla rateizzazione dei circa 250 mila euro che Scca, la società del teleriscaldamento, deve versare al Comune di Crema sotto forma di Cosap, il canone per l’utilizzo del suolo pubblico. La trattativa, durata circa un’ora, è stata condotta in porto stamattina, negli uffici del sindaco. Da una parte Bruno Bruttomesso, il direttore generale Giuseppe Cattaneo e i dirigenti Maurizio Redondi e Mario Ficarelli; fall’altra il presidente di Scca Giuseppe Tomaselli e il direttore della società Valentine de Pret.

ULTERIORE INCONTRO

In una nota ufficiale, firmata congiuntamente da Bruttomesso e Tomaselli, si parla di “incontro produttivo e improntato alla massima collaborazione in cui la Società ha reso edotta l’Amministrazione sulle giustificate ragioni che hanno allungato i tempi per la definizione della pratica”. Per andare incontro alle esigenze di tutto, si è giunti a concordare la rateizzazione di quanto dovuto. Gli aspetti tecnici legati alle procedure del rateo saranno definiti a breve.

 

©RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti