Cronaca
Commenta

Finto tecnico in azione,
anziano truffato
per 380 euro

Denuncia presentata all'Arma

Venti, forse venticinque anni. Accento veneto. Pantaloni e giubbotto scuro. Un caschetto da cantiere giallo sulla testa. Così si è presentato alla porta di un pensionato 78enne di Romanengo un finto tecnico dell’acquedotto, dicendo di essere incaricato dal Comune per eseguire la sostituzione ed il trasferimento all’esterno di tutti i contatori dell’acqua installati ancora all’interno delle abitazioni. Alto circa un metro e 80, corporatura normale, capelli scuri e carnagione chiara. Questi i tratti che completano la descrizione del truffatore, che, ottenuta la fiducia dell’anziano, è riuscito a farsi consegnare 380 euro come costo dell’operazione, chiedendo di liberare l’area in quanto i tecnici sarebbero immediatamente intervenuti per eseguire i lavori. Ma non è arrivato nessuno e il 78enne si è recato in caserma per presentare denuncia ai carabinieri.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti