Spettacolo
Commenta

Bressanelli canta Faber
Serata dedicata a De Andrè
al Tiraboschi di Sergnano

Tredici anni fa, la notte dell’11 gennaio del 1999, il mondo della canzone d’autore Italiana perdeva un grande interprete: Fabrizio De André.

IL ‘FABER’ CREMASCO

A Crema da oltre un decennio le canzoni di Faber portano la voce di Gio Bressanelli, che ha fatto del tributo al cantautore genovese una sorta di marchio di fabbrica. Ma da qualche tempo Bressanelli si è affrancato anche e soprattutto sul suo repertorio. Ma mercoledì 11 gennaio, nel tredicesimo anniversario della scomparsa di De André, Gio tornerà a tributare il suo maestro.

SERATA A SERGNANO

Appuntamento presso il ristornate Tiraboschi di Sergnano per una serata speciale dal titolo: Tra Anime salve e Affetti speciali. Bressanelli sarà accompagnato dai compagni di strada che ha trovato in quest’ultimo periodo, e che affiancano e spesso sostituiscono la sua band storica: Francesco Guerini alla chitarra, Elisa Tagliati alle percussioni e Mattia Manzoni al basso. La serata è organizzata dall’associazione Il Canto del cucù.

MIX D’AUTORE

“Quello che proporremo”, racconta Bressanelli,  “è un tentativo di trovare una sintesi tra le mie canzoni tratte dall’ultimo disco Affetti Speciali e quelle dell’ultimo lavoro di Fabrizio De Andrè, il monumentale Anime Salve prodotto assieme a Ivano Fossati. Mi accosto a questo progetto con l’atteggiamento del piccolo artigiano che sa bene quali sono i suoi punti di forza ma che ha ben presente i propri limiti. Anime Salve è sempre stato per me un faro da seguire nella tempesta, accostarsi come fa De Andrè al mondo della solitudine, dipingendone i personaggi scomodi che ne compongono il paesaggio, rappresenta per uno che tenta di scrivere canzoni, una sfida importante da raccogliere”.

IL PRECEDENTE

Non è la prima volta che un intero disco entra nelle mire di tributo di Bressanelli. A dicembre del 2009, ad esempio, era andata in scena al teatro San Domenico una intera giornata dedicata a De Andrè. In quell’occasione Bressanelli aveva eseguito per intero La buona novella, anticipando di oltre un anno l’identica proposta della Pfm, band progressive che accompagnò De André nella storica tournée del 1979.

Bruno Mattei

 

© Riproduzione riservata
Commenti