Cronaca
Commenta

Maltrattamenti, furto
e domicilio violato:
40enne denunciato

Ha rubato a un 15enne un cellulare ricevuto come regalo di Natale ed è scattata la denuncia. Uno studente di Rivolta d’Adda è stato deferito in stato di libertà dai carabinieri del luogo per furto aggravato. Il telefonino è stato rubato la sera del 31 dicembre. I carabinieri si erano inutilmente recati a cercare il giovane, che appreso delle indagini ha consegnato il telefono alla madre della parte lesa prima di presentarsi in caserma (dove ha ammesso il furto).

DENUNCIATO 40ENNE DI CASTELLEONE

Di un altro cellulare rubato, ma in un contesto assai più grave, si sono occupati i carabinieri di Romanengo. Alla fine è stato denunciato un 40enne di Castelleone, ritenuto responsabile di maltrattamenti, violazione domicilio e furto. Nel periodo dell’Immacolata ha cominciato a offendere e ad aggredire la compagna. La donna, un’operaia di Offanengo, non ha più voluto riceverlo in casa da quel momento. Di nascosto l’uomo è riuscito a entrare e a sottrarle il telefono cellulare. Una volta scoperto l’accaduto, la vittima del furto ha espresso i suoi sospetti ai militari dell’Arma, che ottenuto il decreto hanno inutilmente cercato l’apparecchio a casa di lui. Ma gli elementi raccolti hanno comunque consentito la denuncia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti