Cronaca
Commenta

Furto di batterie, romeni
sorpresi dall’Arma
e denunciati

Due romeni sono stati fermati dai carabinieri, a Crema, mentre trasportavano su un’auto dieci batterie esauste, risultate asportate poco prima in piazzola ecologica a Pandino, dalle quali è possibile ricavare rame. Per entrambi una denuncia: furto aggravato. Ad intervenire, attorno alle 11,30, è stata la Radiomobile. I romeni, di 30 e 52 anni, disoccupati residenti a Montodine, sono stati sorpresi lungo a variante mentre, come accennato, trasportavano con una Volkswagen Passat (intestata a un bulgaro), dieci batterie. Il custode, dipendente della Scs, ha formalizzato la denuncia e ritirato la refurtiva recuperata.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti