Commenta

Beretta: Zanibelli e Orini
stanno già incontrando
sindaci e dirigenti scolastici

Lettera scritta da Simone Beretta

Io credo che qualche volta la signora Bonaldi prima di scrivere  ai giornali dovrebbe riflettere qualche attimo, soprattutto dopo che si è candidata a sindaco di Crema.

Dovrebbe già possedere una corretta misura istituzionale che, però, è possibile solo attraverso la conoscenza dello stato dell’arte delle situazioni rispetto alle quali intende cimentarsi.

Non può sempre impartire la pedissequa lezioncina da maestrina immaginando che gli altri siano tutti  distratti. Mi riferisco, in questo caso, al problema della verticalizzazione degli Istituti scolastici per i quali, ne sono testimone, sia l’assessore Provinciale Paola Orini e l’assessore comunale Laura Zanibelli si stanno spendendo dal giorno stesso in cui è uscita la normativa. Non solo ma addirittura, e lo sanno tutti tranne la Bonaldi, evidentemente per convenienza,  che questi assessori, hanno già tenuto incontri con i dirigenti scolastici ed i sindaci interessati all’ambito scolastico di riferimento.

A me poco interessa entrare nel merito della materia rispetto alla quale sono certo che gli assessori citati sapranno operare al meglio.

Mi infastidisce da sempre chi come lei cerca di porre ostacoli rispetto all’implementazione di una legge che anche l’attuale ministro chiede di attuare celermente dando scadenze molto restrittive. E se non sbaglio, il governo Monti, che io non sopporto, la signora Bonaldi del PD di Bersani, insieme a Fini e Casini, l’ha favorito.

Non si può cercare il consenso al solo fine di immaginare di guadagnare qualche voto personale perdendo di mira l’obiettivo di fondo e strategico della legge sulle verticalizzazioni. Evidentemente la Bonaldi non si è ancora accorta che molto attorno a noi sta cambiando.

Simone Beretta, responsabile enti locali Popolo della Libertà

 

© Riproduzione riservata
Commenti