Cronaca
Commenta

Cremasca Servizi, il sindaco nomina
il nuovo amministratore unico:
è l’avvocato Giorgio Lazar

È Giorgio Lazar il nuovo amministratore unico della società pubblica Cremasca Servizi. L’atto di nomina risale a ieri. Il sindaco Bruno Bruttomesso ha dunque scelto il successore di Ercole Barbati, dimissionario ormai dai diversi mesi. Alla testa della società patrimoniale interamente controllata dal Comune di Crema ora c’è dunque il noto avvocato. Lazar, 56 anni, già coordinatore di Forza Italia a Vaiano Cremasco e fra gli uomini di riferimento dell’estabhlisment del Popolo della Libertà assume l’incarico dopo il bando voluto a suo tempo dallo stesso Bruttomesso in accordo con la sua maggioranza non ha dato esito positivo.

IL BANDO

All’appello risposero in quattro: Gabriella Gravili, Antonio Erfini, Cecilia Gipponi e Rosaria Italiano. Immediatamente accantonate le candidature di Gipponi ed Erfini per effetto della mancanza nei loro profili di alcuni requisiti previsti dal bando stesso, Bruttomesso orientò la sua scelta su Gravili, non ottenendo però la disponibilità di quest’ultima a ricoprire un incarico che di fatto è a tempo determinato (la prossima amministrazione potrebbe infatti revocarne la nomina).

LA NOMINA DIRETTA

A questo punto, esercitando la potestà che gli è riconosciuta dallo Statuto, il sindaco ha optato per la nomina diretta affidando il compito a Lazar. Piccola curiosità: oltre ad essere uno stimato avvocato, Lazar è dal lontano 1986 giornalista pubblicista e in questa veste dirige il periodico “Sul Serio”, edito dall’associazione La Bussola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti