Commenta

Sraffa: sport, disabilità e solidarietà
La serata al Maosi con associazioni
e campioni del territorio

Scuola, sport, disabilità e solidarietà. Ancora una volta l’istituto Sraffa ha saputo coniugare questi quattro importantissimi ambiti in una riuscitissima serata che si è svolta al Ristorante Maosi. Organizzata dal dirigente scolastico Ernesto Abbà, coadiuvato da Angelo Lorenzetti e dall’assessore Luciano Capetti, il momento conviviale ha visto la partecipazione del presidente del consiglio comunale Antonio Agazzi, dell’assessore provinciale all’Istruzione Paola Orini e di molti esponenti del mondo dell’associazionismo e dello Sport: Fondazione Douglas-Scotti, Centro  di riabilitazione equestre, Associazione diabetici, New Open, Accademia Pugilistica rappresentata da Roberto Castelli e dal maestro Dino Bonizzoni, la Reima con Gigi Pavesi, l’Ascom con Antonio Zaninelli.

LO SPORT

Guest star, Marco Zani, cremasco di Santo Stefano, campione mondiale Special Olympics nella disciplina del badminton. Zani, dopo il trionfo ateniese, sta preparando l’esperienza europea con un occhio di riguardo ai prossimi mondiali che si svolgeranno nel 2015 a Los Angeles.

LA SOLIDARIETA’

Come vuole la tradizione, agli studenti dello Sraffa è stato affidato il servizio ai tavoli. Attività svolta egregiamente. La serata ha avuto il suo culmine nella donazione di una consistente somma di denaro messa a disposizione dagli ambulanti del mercato di Forte dei Marmi ad alcune associazioni di volontariato del territorio.

© Riproduzione riservata
Commenti