Commenta

“In Organo Pleno”
La magia del Natale nelle note
del maestro Enrico Viccardi

La magia del Natale nelle note del concerto d’organo tenuto dal maestro Enrico Viccardi nella chiesa di San Carlo. È questa la sintesi della splendida serata organizzata grazie all’intraprendenza dell’Associazione Musica Sempre, che va a collocarsi nel contesto del progetto “In Organo Pleno”, patrocinato dalla Provincia di Cremona e dal Comune di Crema, con l’obiettivo di valorizzare e scoprire le enormi potenzialità dell’organo a canne, così legato alla tradizione del nostro territorio come ha sottolineato l’Assessore Paolo Mariani nel salutare i presenti.

IL PUBBLICO

Buona la partecipazione di pubblico, che ha seguito le elaborazioni organistiche che autori come Buxtehude e Bach hanno composto a partire dai corali di Avvento e del Natale, occasioni per alternare momenti di meditazione ad altri in cui l’organo si è caratterizzato per potenza e brillantezza sonora (il Preludio fuga e ciaccona di Buxtehude o il giocoso Preludio e fuga in Re maggiore di Bach).

IL PROGRAMMA

Non potevano mancare le Pastorali, da quella di Bernardo Pasquini alle splendide pagine della “Pastorella” di Bach, in cui si sono potute ascoltare le sonorità dei registri flautati, brani che il maestro ha saputo rendere con grande gusto, sia nelle scelte delle registrazioni che nella varietà del fraseggio e dell’articolazione. Dopo il Noel di Daquin, che ha concluso il percorso nel repertorio organistico sul Natale con toni di freschezza e amalgami ricchi di colori, ecco il momento forse più atteso da parte di molti dei presenti, quello dell’improvvisazione.

A partire da melodie proposte dal pubblico, l’organista ha elaborato, sviluppato e incrociato, giocando con grande abilità tra i manuali e il pedale, i tre temi proposti, spaziando dalle sonorità più tenui sino al travolgente finale.


© Riproduzione riservata
Commenti