Commenta

Bancarelle di Natale, atto secondo
In piazza sessanta artigiani
Attesi 8 mila visitatori

Domenica secondo appuntamento con le Bancarelle sotto il Torrazzo. Dopo il pienone della data d’esordio – almeno 8 mila i visitatori -, lo staff dell’Ufficio Relazioni per il pubblico del Comune di Crema, coordinato da Claudia Bonomi, e i volontari dell’organizzazione stanno mettendo a punto gli ultimi dettagli di un’intensa giornata dedicata alla promozione dei prodotti del mondo dell’artigianato, del commercio e della gastronomia.

IN PIAZZA 60 STAND

Almeno sessanta gli stand che saranno allestiti nel centro storico della città, con espositori in arrivo da tutto il Nord. Nel corso della giornata saranno organizzati anche percorsi culturali e artistici nei luoghi più caratteristici della città, grazie alla collaborazione degli Amici del Museo. Ai ragazzi dello Sraffa del corso ristorazione è affidato il compito di distribuire ai visitatori un piatto di polenta e cotechino (fino ad esaurimento scorte), mentre i Pantelù metteranno a disposizione un caldo vin brulè. Poco distanti da loro, gli studenti dello Stanga promuoverano la farina e viole e i volontari del Gs Olimpia presieduti da Franco Bozzi metteranno ancora in vendita la Treccia di Natale.

GRAN TAVOLIERE

Momento clou alle 18, con il conferimento della targa: “Gran Tavoliere 2011”, messa in palio dall’Associazione Le Tavole Cremasche. Il prestigioso riconoscimento andrà a Clemi e Gianni Bolzoni del Ristorante Il Fulmine di Trescore Cremasco. Insomma una domenica ricca di appuntamenti quella che attende la città.

 

IL VIDEO DEI MERCATINI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti