Cronaca
Commenta

Inchiodato da un’impronta
sul vetro, marocchino
denunciato per furto

Dopo gli accertamenti del reparto investigazioni scientifiche, il Ris di Parma, e con il supporto del nucleo operativo dei carabinieri di Crema, i militari dell’Arma di Castelleone sono arrivati a denunciare un marocchino 28enne, con precedenti e senza fissa dimora, per furto. E’ ritenuto responsabile del colpo avvenuto lo scorso settembre in un’azienda cremasca, dove erano stati rubati computer e prodotti contenuti in una macchinetta automatica. Sul vetro, nel corso di un sopralluogo, è stata trovata l’impronta dell’uomo (J.E.), e ora è scattata la denuncia in stato di libertà.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti