Commenta

Bollino rosa per l’Ospedale di Crema
Si distingue per prevenzione
e diagnosi di patologie femminili

Bollino rosa per l’Azienda Ospedaliera cremasca. Si tratta dell’iniziativa promossa dall’Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna, che ha scelto di premiare le strutture che si sono distinte nel campo di prevenzione e diagnosi di patologie specifiche femminili. Ben 224 strutture sanitarie italiane sono state selezionate per la loro vicinanza all’utenza femminile: la valutazione è stata fatta secondo criteri ben precisi, come la presenza di unità dedicate alla cura delle principali patologie “rosa” o la costruzione di un adeguato percorso tra diagnosi e terapia per le pazienti, in linea con un processo di cura sempre più sensibile e dignitoso.
L’ospedale cremasco si è distinto in campo oncologico soprattutto nella cura del tumore al seno, nella donazione di sangue cordonale, nella creazione di percorsi psiconcologici applicati, con una particolare attenzione alla salute delle stesse dipendenti cui sono dedicati specifici ambulatori di prevenzione. Lo zelo cremasco non si ferma qui, e per il futuro ha in serbo nuovi percorsi in campo ostetrico come la parto analgesia e la ristrutturazione del percorso di nascita.
A cinque anni dall’iniziativa cambiano anche i criteri di valutazione: dal prossimo primo gennaio tutti gli utenti potranno valutare i servizi offerti con un semplice click collegandosi al sito www.bollinirosa.it, e i risultati saranno consultabili nelle 17 mila farmacie convenzionate tramite un accordo stipulato tra Federfarma le aziende sanitarie coinvolte. Il progetto offre un contributo importante sia nel campo della ricerca che per migliorare il servizio nel rispetto della dignità personale, con l’obiettivo di rendere le strutture sanitarie territoriali sempre più accessibili e a misura di donna.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti