Politica
Commenta

Affaire Cev, tutte
le domande del
Movimento 5 Stelle

Nella foto, i consiglieri del M5S: Alessandro Boldi e Christian Di Feo.

Non si esaurisce l’eco dello scandalo Consorzio Energia Vento. Con una lunga e dettagliata interrogazione il Movimento 5 Stelle cremasco torna a chiedere chiarimenti in merito ai rapporti tra il Comune e il Cev. Molte le domande contenute del documento: dalle ricadute della vicenda sul Comune al destino del Piano regolatore dell’illuminazione pubblica – redatto dal Cev – passando dai meccanismi di autotutela e dall’informazione rispetto ad alcuni documenti dell’Anac.

Rispetto a quest’ultimo punto, nel 2015 l’Anac aveva dapprima chiesto al Cev di modificare lo statuto affinché i privati non potessero entrare nella compagine sociale del Consorzio (22 luglio), e poi sospeso il Consorzio stesso dall’elenco dei soggetti aggregatori. Qui le prime domande poste dai 5 Stelle: il Comune sapeva? Ha effettuato tutti controlli che permettessero di proseguire “con serenità” i progetti intrapresi?
Si apre poi il capitolo Pric, la cui redazione era stata affidata dal Comune al Cev, del quale detiene lo 0,09 delle partecipazioni. Lo scorso settembre il Consiglio comunale ha approvato l’adozione del Pric; i penta stellati desiderano sapere se gli investimenti intrapresi in tal senso sono a rischio, e come l’amministrazione intenda muoversi d’ora in poi.
Alcuni quesiti dell’interrogazione fanno riferimento alle conseguenze dirette della vicenda: è fatto esplicito riferimento al rischio che il Comune possa essere trascinato nell’indagine riguardante lo scandalo Cev, oltreché alle ricadute in merito alla fornitura dell’energia elettrica. Il Movimento 5 Stelle domanda in conclusione se il Comune sia ancora intenzionato a rimanere tra la platea dei soci del Cev e se intenda costituirsi parte lesa in ambito giudiziario. Il documento sarà iscritto all’Ordine del giorno del prossimo Consiglio comunale.

[Clicca qui per visualizzare l’interrogazione del M5S]

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti